• Sonia Girotto

6 - Torta Caprese

Aggiornato il: giu 18

Questo post fa parte di una raccolta preparata da Silvia di "A Proposito di Pane".

Trovi tutti gli altri articoli qui: "Pane & Ceramica"

  1. - Pane di farro integrale e amaranto con cereali misti,

  2. - Pane cassetta alla zucca,

  3. - Pane cassetta di grano Khorasan Kamut e Curcuma

  4. - Focaccia di farina biologica integrale di farro.

  5. - Pane cassetta di grano Khorasan Kamut, Noci e nocciole

  6. - Torta caprese

  7. - Focaccia tradizionale

  8. - Strudel di mele

  9. - Dischetti di Amaranto e Farro integrale

6 . Torta Caprese


Finalmente una torta! ... e che torta!

Oggi Silvia ci propone la Torta Caprese dalla consistenza morbida e dal gusto pieno del cioccolato amaro e delle mandorle.



La torta caprese è un prodotto di pasticcera che, da Capri, ha conquistato le tavole italiane e del mondo per la sua bontà, per la facilità di esecuzione e perché è il dessert perfetto per un fine pasto, per uno spuntino o per mille altre occasioni.


Come tante ricette della tradizione popolare l'origine di questa torta è legata a delle leggende.


La prima narra che il re di Napoli sposò una principessa austriaca la quale desiderava continuare ad assaporare la "Torta Sacher". Fu così che i cuochi del palazzo reale, cercando di riprodurre la torta tanto cara alla principessa, idearono la caprese.


C'è poi un'altra storia affascinante e alquanto bizzarra in quanto è legata addirittura al famoso Al Capone, il quale nel 1920 inviò due malavitosi a Capri per acquistare delle ghette. Per costoro, era d’obbligo una tappa in un rinomato luogo di dolcezze, e chiesero al pasticcere di preparare loro una torta. Lo chef, forse per la tensione di avere clienti così “particolari”, dimenticò di aggiungere la farina nell’impasto dando vita a una torta buonissima che conquistò anche gli americani che vollero la ricetta.


Queste due storie ci preannunciano un dolce davvero superlativo del quale Silvia ci propone la ricetta:




Ingredienti:


  • 125 g di burro

  • 125 g di cioccolato

  • 150 g di mandorle pelate Bari

  • 2 tuorli d'uovo

  • 2 albumi montati a neve

  • 100 g di zucchero

  • 1 cucchiaino di rum

  • zucchero a velo per guarnire


Mettere in un recipiente il burro a temperatura ambiente, lo zucchero e i tuorli, con le fruste montare per bene, unire le mandorle triturate, il cioccolato grattugiato e il cucchiaino di rum.

Montare gli albumi a neve e unirli alla fine mescolando delicatamente fino ad ottenere un impasto omogeneo. circa Disporre in una tortiera unta e infarinata e cuocere in forno caldo a 180° C per 45'. La cottura deve essere morbida dall'interno umido.

Lasciatela raffreddare, capovolgetela su un piatto da portata e cospargetela con lo zucchero a velo.


Questa torta è davvero fantastica perché ha un cuore morbido e saporito.


Per servirla ho utilizzato un piatto in gres della nuova linea "Erbe del prato" che puoi trovare nel mio shop.

Se non hai voglia o tempo di cucinare puoi trovare la torta già pronta per essere gustata nel negozio di Silvia "A Proposito di Pane" a Trana.





Hai trovato interessante questi consigli?

Trovi tutte le altre ricette qui "Pane & Ceramica"

Seguici anche su Instagram e Facebook!

@a_proposito_di_pane

@lofficina

Se ti interessa rimanere aggiornato sulle iniziative, avere degli sconti sulle ceramiche o anche solo seguire il mio lavoro puoi iscriverti alla newsletter #slowclayfastfood.

Iscrivendoti alla newsletter riceverai subito un buono sconto da utilizzare sul tuo prossimo ordine! Non perdere l'occasione!

ISCRIVITI!


© 2019 by L'Officina. All rights reserved. PIVA 09319460011 cod univoco USAL8PV

L'Officina - via Maria Ausiliatrice, 45 - 10094 Giaveno (TO) Italia

Presente su:

logo Lionshome