• Sonia Girotto

1 - Pane di farro integrale e amaranto con cereali misti.

Aggiornato il: giu 18


Questo post fa parte di una raccolta preparata da Silvia di "A Proposito di Pane".

Trovi tutti gli altri articoli qui: "Pane & Ceramica"

  1. - Pane di farro integrale e amaranto con cereali misti,

  2. - Pane cassetta alla zucca,

  3. - Pane cassetta di grano Khorasan Kamut e Curcuma

  4. - Focaccia di farina biologica integrale di farro.

  5. - Pane cassetta di grano Khorasan Kamut, Noci e nocciole

  6. - Torta caprese

  7. - Focaccia tradizionale

  8. - Strudel di mele

  9. - Dischetti di Amaranto e Farro integrale

1 . Pane di farro integrale e amaranto con cereali misti.

La farina di farro integrale e di Amaranto utilizzata nella ricetta è del Molino Merano di Bolzano.

Innanzitutto l'Amaranto (Amaranthus Caudatus) è un seme che proviene dall'America centrale è ricco di proteine (15% circa), di fosforo, di magnesio e di ferro. Di natura è senza glutine. Ha un elevato contenuto di fibre, con effetti positivi sulla digestione quindi è ideale per i neonati e gli anziani.

L'Amaranto per gli Aztechi era il "Grano degli Dei" mentre per i Romani teneva lontane le sventure.

La ricetta di Silvia comincia così:

<< Prendi la tua passione e la tua voglia di preparare cose buone e poi disponi la farina di farro integrale e di amaranto, un po' di cereali, una presa di sale sulla spianatoia. Incorpora l'acqua dove avrai disciolto lo lievito di birra e un filo di olio d'oliva. Impasta tutto amorevolmente finché tutto si lega come in un abbraccio. Quando hai ottenuto una bella "palla" sbattila con forza un paio di volte sulla spianatoia dopodiché lascia riposare il tutto su una base di coccio grande abbastanza da lasciar spazio alla lievitazione. Lascia passare circa un'ora.

In un'ora si possono fare cose bellissime: una passeggiata, leggersi qualche capitolo di un buon libro, prepararsi una tisana e lasciar scorrere il tempo, sarebbe bello, mentre prepariamo il cibo, dedicare anche un po' di tempo a noi,... quando si può.

A questo punto metti la porzione necessaria nella forma a cassetta e lascia ancora lievitare per un'ora e mezza ( qui un bel film ci sta.. ) poi ricordati di accendere il forno (statico) finché il pane assume un bell'aspetto bombato.

Inforna per circa 45 minuti a 180/200°C in forno statico. >>

Fare il pane (o comprarlo da chi lo sa fare bene) è un gesto d'amore potentissimo, il cibo entra nel corpo, diventa carne, ossa, energia vitale. Preparare il cibo buono è un gesto d'amore, come lo è anche lo scegliere le materie prime di qualità.

Renderlo bello e appetibile agli occhi è un gesto creativo anch'esso molto importante che fa bene al proprio cuore a e anche a quello a cui lo offriamo. Condividere il cibo a tavola con i nostri ospiti racchiude in se' il senso stesso della vita. Selezionare le materie prime migliori, preparare le pietanze con cura, servirle su una tavola semplice ma ben curata: è questo che accomuna la mia idea di convivialità e di lavoro con quella di Silvia.


Hai trovato interessante questi consigli?

Trovi tutte le altre ricette qui "Pane & Ceramica"

Seguici anche su Instagram e Facebook!

@a_proposito_di_pane

@lofficina

Se ti interessa rimanere aggiornato sulle iniziative, avere degli sconti sulle ceramiche o anche solo seguire il mio lavoro puoi iscriverti alla newsletter #slowclayfastfood.


Iscrivendoti alla newsletter riceverai subito un buono sconto da utilizzare sul tuo prossimo ordine! Non perdere l'occasione!


ISCRIVITI!


© 2019 by L'Officina. All rights reserved. PIVA 09319460011 cod univoco USAL8PV

L'Officina - via Maria Ausiliatrice, 45 - 10094 Giaveno (TO) Italia

Presente su:

logo Lionshome